Come scoprire se ti spiano Whatsapp?

Come controllare se ti spiano Whatsapp

I dati inviati su Whatsapp sono al sicuro?

Whatsapp è un’applicazione di messaggistica largamente usata al giorno d’oggi per tenersi in contatto con amici e parenti sparsi in tutto il mondo. Ma è sicura?

Infatti di questo servizio conosci tutti i trucchi, ma forse non sai che i tuoi dati potrebbero essere spiati, se non prendi alcuni accorgimenti.

Ricordi che ti abbiamo parlato di Whatsapp Web? Siccome con tale estensione puoi sincronizzare i messaggi inviati e ricevuti dal telefono e dal computer, chiunque abbia la possibilità di avere tra le mani per alcuni minuti il tuo telefono sbloccato potrebbe attivare Whatsapp Web sul proprio PC sfruttando il tuo account.

In tal modo potrà visualizzare in tempo reale le tue conversazioni sul suo dispositivo fisso e potrà anche inviare messaggi al posto tuo.

La prima regola per tutelare la tua privacy su WhatsApp è quindi quella di non lasciare il tuo Smartphone incustodito a disposizione di chiunque, che potrebbe approfittarne per connettersi al vostro account.

Come ti accorgi se sei controllato su Whatsapp?

Conversazioni, immagini, dati sensibili, numeri di telefono e qualsiasi altra informazione presente all’interno del tuo account WhatsApp possono quindi essere a disposizione di chiunque senza che tu ne sia consapevoli.

È bene dunque capire se ti spiano e come difenderti da questo furto di dati, tutelando in tal modo la tua privacy.

Per scoprire se qualcuno sta usando Whatsapp Web per spiare le tue conversazioni, vai all’interno delle impostazioni di WhatsApp presenti sul tuo smartphone e da lì accedi all’estensione WhatsApp Web. Qui trovi una lista di tutti i computer recentemente connessi al tuo account, con l’indicazione del sistema operativo utilizzato e dell’ultima volta che un determinato PC ha aperto il tuo account di Whatsapp Web.
Se riconosci qualche dispositivo sospetto clicca su “Disconnetti tutti i computer” e il gioco è fatto.

Come tutelare la tua privacy?

Se attraverso i passaggi sopra elencati noti che il tuo account WhatsApp è collegato a computer sconosciuti, puoi conoscere la posizione dell’ultimo accesso, così da arrivare a capire chi può avere invaso la tua privacy.

Comunque, per sicurezza, imposta un PIN per proteggere l’accesso allo smartphone, andando su Impostazioni > Sicurezza > Blocco Schermo > PIN.

Da quanto detto si comprende come Whatsapp è facilmente esposto a rischi che possano minacciare la tua privacy, soprattutto perché è un’applicazione gratuita closed source. Se devi scrivere messaggi molto intimi evita Whatsapp e scegli magari Signal, applicazione open source, che ti offre maggiore controllo.

Se infine hai sospetti che ti possano spiare il cellulare, ma su Whatsapp non riscontri nessun movimento strano, prova a controllare che non siano state installate delle applicazioni spia.

Per farlo vai su impostazioni (l’icona ingranaggio in alto) > Sicurezza > Amministratori dispositivo. Qui puoi vedere se ci sono applicazioni che non riconosci e se ne trovi alcune sospette ti conviene eliminarle 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>