Giradischi: guida ai termini che è meglio conoscere

Giradischi: glossario dei termini più usati
Tornato alla ribalta solo recentemente, con la complicità dell’aumentata vendita dei vinili, il giradischi è uno di quegli strumenti di riproduzione musicale che proprio non possono mancare nell’abitazione di un amante della musica.

A prescindere dal marchio e dal modello di giradischi in vendita, esistono alcune differenze sostanziali che ti permettono di scegliere il sistema di riproduzione musicale più adatto alle tue esigenze di ascolto.

Queste differenze comprendono la modalità di trasmissione, la tipologia di telaio e di testina, il posizionamento del braccio e il funzionamento del giradischi stesso, che può essere di tipo automatico o manuale.
Ma vediamo di chiarire con maggiori dettagli alcuni dei termini propri dei giradischi.

Giradischi: componenti principali

I componenti principali di un giradischi comprendono il piatto, il tappetino, il contrappeso, l’antiskating, il meccanismo di Cueing, il pitch control, il braccio e la luce stroboscopica.

Il piatto è la parte mobile destinata ad accogliere il vinile.

Viene coperto dal tappetino o mat, che ha il compito di evitare qualunque interferenza con la qualità del suono e ridurre le eventuali variazioni di velocità.

Il contrappeso è un peso posizionato sul braccio del giradischi, che a sua volta viene abbassato sul vinile per la riproduzione della musica, grazie alla presenza del meccanismo di Cueing.

A minimizzare l’attrito tra la puntina del braccio e il vinile interviene l’antiskating, mentre il pitch di controllo contribuisce a stabilizzare la velocità di rotazione del disco.

La luce stroboscopica serve infine per regolare il pitch.

Regolazione della pressione stilo di lettura

La pressione dello stilo di lettura altro non è che la pressione esercitata dalla testina sul solco del disco.

Per regolare in modo ottimale la pressione della testina (VTF: Vertical Tracking Force) devi tenere con la mano il braccio del giradischi e agire sul contrappeso di regolazione, avvitandolo o svitandolo, fino a quando il braccio non avrà raggiunto una posizione perfettamente orizzontale.

In linea di massima la regolazione del contrappeso dipende dal valore stabilito dal costruttore del giradischi, ma in assenza di tale valore è possibile ricorrere all’utilizzo di una bilancina per giradischi magnetica.

Regolazione fine della velocità di rotazione disco (Pitch control)

Si tratta di un’operazione effettuata per regolare la velocità di rotazione del vinile e viene spesso ottenuta con l’ausilio della luce stroboscopica.

Per assicurarti che la velocità di rotazione del giradischi sia perfetta puoi ricorrere all’uso di un disco stroboscopico, che devi posizionare sul piatto e illuminare con una fonte di luce elettrica, come una lampada al neon.

Le tacche che indicano la velocità sul disco stroboscopico devono rimanere ferme, se si muovono in avanti o all’indietro oppure oscillano vuol dire che la velocità di rotazione del disco non è omogenea. In tal caso per agire sul pitch è necessario un allineamento puntuale della testina.

Funzione Full Encoding

Il Full Encoding è una funzione, ormai disponibile sulla quasi totalità dei giradischi in commercio, che permette di registrare le tracce audio direttamente da fonti come CD, radio e il giradischi stesso.

Il formato di registrazione è il comune Mp3 e il supporto di registrazione può essere una scheda SD o un dispositivo USB.

Questa funzione viene utilizzata per espandere i confini della musica in vinile riprodotta sui tradizionali giradischi, adattandola ai formati e ai supporti di riproduzione moderni e più diffusi.

Selettore funzioni tipo “JOG”

Il selettore di funzioni di tipo JOG è un display retroilluminato che consente all’utente di visualizzare le funzioni selezionate. Questo consente a chi usa il giradischi di avere il massimo controllo sulle sue funzioni e di sfruttarne al meglio le potenzialità.


Scopri tutti i nostri giradischi stereo: clicca qui!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>