Termometri da interno: guida alla scelta

Termometro da interno

Termometri da interno: misurare la temperatura di casa

Soprattutto se vivi in appartamento con riscaldamento centralizzato sarà molto importante per te avere un termometro interno che misuri la temperatura delle tue stanze.

Anche con il riscaldamento autonomo puoi verificare, grazie un termometro supplementare rispetto a quello del tuo sistema, che tutto funzioni correttamente. La stessa cosa vale in estate, sia per controllare la temperatura creata nell’ambiente dal condizionatore, sia per vederla in sua assenza.

Inoltre, al concetto di temperatura va aggiunto anche quello di umidità: secondo diversi studi, infatti, per ogni tasso di umidità c’è una specifica temperatura da rispettare. In linea di massima si può riassumere così:

  • 100% umidità: temperatura ideale 18 gradi
  • 80% umidità: temperatura ideale 19 gradi
  • 60% umidità: temperatura ideale 20 gradi
  • 40% umidità: temperatura ideale 21,5 gradi
  • 20% umidità: temperatura ideale 23 gradi

La temperatura degli ambienti dove passi gran parte del tuo tempo può essere misurata grazie a diverse tipologie di termometri digitali, per interno ed esterno, che hanno anche funzione di igrometro.

Termometri da interno digitali: tipologie

Mini Stazione Meteo Trevi ME 3103 con orologio Nero

Stazioni meteo

La bella notizia è che oggi per controllare la temperatura e l’umidità di casa basta comprare una piccola stazione meteo domestica, dal costo più che accessibile.

Tra le tipologie di stazioni meteo che hanno fatto scuola, quelle analogiche meritano chiaramente una menzione d’onore, perché sono state le prime nella misurazione delle temperature interne.

Oggi però con una stazioni meteo digitali puoi contare su numerose informazioni: temperatura, umidità, meteo, velocità e direzione del vento e tante altre funzionalità (a seconda di modelli e prezzi).

Termometro da frigorifero Trevi

Termometro da frigo

Un’altra tipologia di termometro da interno è il termometro da frigo: i frigoriferi più all’avanguardia mostrano già la temperatura interna, ma molti altri no. Dunque diventa fondamentale sapere se questo elettrodomestico sta svolgendo al meglio la sua funzione di conservazione dei cibi.

Come saprai, gli alimenti vengono conservati a temperature troppo alte o troppo basse perdono la maggior parte dei propri elementi nutritivi.

Meglio dotarsi di un termometro da frigo che verifichi la temperatura, la confronti con quella ideale per la conservazione degli alimenti, per poi regolare il termostato di conseguenza. 😉
Se le stazioni meteo solitamente le appoggi al comodino o sul piano della cucina esistono anche termometri da interno ed esterno appendibili, sempre digitali, ma che strizzano l’occhio a quelli vecchi con la colonnina di mercurio.

Termometro da interno ed esterno Trevi TE 3008 Verde

Termometri con funzione igrometro

Termometro Digitale con Igrometro TREVI TE 3002

Prima abbiamo parlato di umidità dell’aria e di funzione igrometro all’interno delle stazioni meteo digitali.

Giusto per chiarezza ripetiamolo ancora una volta: l’igrometro è lo strumento che misura il livello di umidità di un determinato luogo.

Molti tendono a confonderlo con l’igrografo, che misura invece le variazioni dell’umidità.

L’umidità è alla base delle misurazioni delle temperature, quindi oggigiorno praticamente tutte le stazioni meteo digitali dovrebbero contenere la funzione igrometro.


Scopri i nostri termometri digitali cliccando qui


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>